Ben 340 runners allo sbaraglio. La corsa matta a Vogogna per una buona causa

Pubblicato in Stampa / da: Rocco
01
Ott

Un pomeriggio all’insegna dello sport, del divertimento e della goliardia, per uno scopo estremamente nobile: la solidarietà. Sono stati oltre 340 i runners che sabato pomeriggio si sono dati appuntamento a Vogogna per la prima edizione di “Lupo’s Run – Matti in corsa”, con due percorsi di 5 e 12 chilometri molto particolari all’ interno del centro storico e delle campagne limitrofe: non solo corsa o camminata, infatti, nel curioso programma stilato dagli organizzatori, ragazzi dell’ Associazione “Lavori in Corsa”, ma anche il superamento di ostacoli quali fiumi e barriere artificiali, getti d’ acqua, copertoni, balle di fieno, reti e altro ancora. Tanti i runners che hanno affrontato la manifestazione con coraggio, spirito sportivo e voglia di mettersi in gioco e di divertirsi, anche con pittoreschi travesti- menti. Ma l’evento si è contraddistinto anche e soprattutto per il suo fine benefico: una parte del ricavato, infatti, è stata devoluta alle cure per la piccola Denise, la bimba di 4 anni di Ornavasso affetta sin dalla nascita da tetraparesi spastica distonica, una patologia grave e che richiede terapie molto costose. Una solidarietà contagiosa, dunque, in un pomeriggio sano, divertente e con un messaggio molto positivo.

Maurizio Fais
Eco Risveglio dell’1 Ottobre 2015




Replica il commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *